Qual è la differenza tra un marchio e un marchio?


Risposta 1:

Spesso sentiamo il termine "marchio" usato in modo intercambiabile con il termine "marchio". Ma c'è una differenza legale tra le due parole.

Un marchio è un marchio che rappresenta legalmente qualcosa, di solito un'azienda, con i loro prodotti o servizi. Un marchio, tuttavia, è il nome che un'azienda sceglie per uno dei suoi prodotti. Un marchio identifica un prodotto o un nome specifico di un'azienda.

Un "marchio" comprende qualsiasi dispositivo, marchio, marca, etichetta, nome, firma, parola, lettera, numero, forma dei prodotti, confezione, colore o combinazione di colori, odore, suono, movimento o qualsiasi combinazione di questi che sia in grado di distinguere beni e servizi di un'impresa da quelli di altre.

Ci si potrebbe chiedere: "Che marca di auto guidi?" e ascolta la risposta come "Una Ford®". Oppure, "Quale marca di detersivo usi?" "Oh, io uso Tide®." Sia Ford che Tide sono marchi commerciali, le auto Ford possono essere sia un marchio che un marchio, ma Tide non è un marchio. Puoi usare solo la parola "Ford" come marchio. Un marchio può anche diventare un marchio. La Ford iniziò a produrre automobili nel 1903 e iniziò a utilizzare l'ormai famoso logo ovale Ford nel 1907. Ma fu solo nel 1909 che il marchio Ford fu registrato come marchio e oggi il marchio Ford è ora un marchio mondiale.

In realtà, pochissime persone, oltre agli avvocati, che ti sentono usare la parola "marchio" anziché "marchio" si fermano e ti dicono che hai usato la parola sbagliata.

wazzeer.com


Risposta 2:

I marchi sono intrinsecamente associati all'identità e al valore del marchio, non sorprende che molte persone, laici e uomini d'affari inclusi, pensino che sia lo stesso di un nome commerciale. Anche intercambiabilmente noti come "nomi commerciali", i nomi commerciali sono stati spesso fraintesi come garanzia di protezione giuridica completa per tutti gli aspetti commerciali della società, inclusi il nome commerciale e / o il logo, il segno, il simbolo o qualsiasi altra caratteristica che la società potrebbe utilizzare come marchio per vendere i propri prodotti / servizi senza ottenere la stessa registrazione.

Esaminiamo le differenze chiave tra i due termini, sia nel significato che nello scopo:

Senso

Il nome di un'azienda / commercio / azienda è semplicemente un nome o un modo per aiutare a identificare un'azienda, un'entità o un individuo. È il nome ufficiale con il quale detta entità o individuo sceglie di fare affari.

Un marchio è una parola, frase, logo, simbolo, design, colore o una combinazione di uno o più di questi elementi che distingue i prodotti / servizi di un'azienda da quelli di un'altra.

Scopo

La registrazione delle imprese è necessaria per stabilire innanzitutto l'identità dell'azienda / società come entità legale separata che consentirà alla società di stipulare contratti, condurre vendite, pubblicizzare, entrare in società di persone, presentare dichiarazioni dei redditi ed eseguire una varietà di altre attività commerciali.

Il marchio deve essenzialmente aiutare il consumatore a identificare la fonte effettiva di tali beni / servizi e proteggere l'avviamento del marchio associato allo stesso.

Limitazioni da usare

A un marchio viene garantita la protezione dallo stato all'interno dei confini dello stato da solo e la sua registrazione non impedisce l'uso dello stesso nome commerciale o simile in uno stato diverso, soprattutto se tale utilizzo si verifica rispetto a un campo diverso o industria.

Il marchio è quella proprietà immateriale di cui detieni diritti esclusivi che può proteggere l'identità del tuo marchio "stabilendo legalmente che il tuo marchio non è già in uso e fornisce protezione del governo da qualsiasi responsabilità o problema di violazione che potrebbe sorgere.


Risposta 3:

I marchi sono intrinsecamente associati all'identità e al valore del marchio, non sorprende che molte persone, laici e uomini d'affari inclusi, pensino che sia lo stesso di un nome commerciale. Anche intercambiabilmente noti come "nomi commerciali", i nomi commerciali sono stati spesso fraintesi come garanzia di protezione giuridica completa per tutti gli aspetti commerciali della società, inclusi il nome commerciale e / o il logo, il segno, il simbolo o qualsiasi altra caratteristica che la società potrebbe utilizzare come marchio per vendere i propri prodotti / servizi senza ottenere la stessa registrazione.

Esaminiamo le differenze chiave tra i due termini, sia nel significato che nello scopo:

Senso

Il nome di un'azienda / commercio / azienda è semplicemente un nome o un modo per aiutare a identificare un'azienda, un'entità o un individuo. È il nome ufficiale con il quale detta entità o individuo sceglie di fare affari.

Un marchio è una parola, frase, logo, simbolo, design, colore o una combinazione di uno o più di questi elementi che distingue i prodotti / servizi di un'azienda da quelli di un'altra.

Scopo

La registrazione delle imprese è necessaria per stabilire innanzitutto l'identità dell'azienda / società come entità legale separata che consentirà alla società di stipulare contratti, condurre vendite, pubblicizzare, entrare in società di persone, presentare dichiarazioni dei redditi ed eseguire una varietà di altre attività commerciali.

Il marchio deve essenzialmente aiutare il consumatore a identificare la fonte effettiva di tali beni / servizi e proteggere l'avviamento del marchio associato allo stesso.

Limitazioni da usare

A un marchio viene garantita la protezione dallo stato all'interno dei confini dello stato da solo e la sua registrazione non impedisce l'uso dello stesso nome commerciale o simile in uno stato diverso, soprattutto se tale utilizzo si verifica rispetto a un campo diverso o industria.

Il marchio è quella proprietà immateriale di cui detieni diritti esclusivi che può proteggere l'identità del tuo marchio "stabilendo legalmente che il tuo marchio non è già in uso e fornisce protezione del governo da qualsiasi responsabilità o problema di violazione che potrebbe sorgere.